· 

Facebook Marketing Copertura in calo

La copertura organica per le Pagine su Facebook diminuisce sempre di più e rischia di arrivare praticamente a zero.

 

Giovedì 11 gennaio 2018 Mark Zuckerberg dà la notizia sugli Aggiornamenti della News Feed.In breve Facebook dice che dai feedback dei suoi utenti si sono accorti che le condivisioni di momenti e personali e contatti privati hanno poco spazio nella news feed perché contenuto pubblico, post da pagine, brand e media ne occupano gran parte. 

 

Per riprendere questo spazio “rubato” avvisano che le Pagine vedranno ridursi la copertura, la visione dei video e traffico dalla piattaforma. E aggiungono che le conseguenze di questi aggiornamenti varieranno da pagina a pagina secondo il tipo di contenuto pubblicato e da come le persone interagiscono con i loro post. Le pagine che creano conversazioni tra le persone soffriranno meno le conseguenze di questi cambiamenti.

 

Le prime pagine che noteranno questi cambiamenti saranno le pagine con fan comperati, che usano Facebook soltanto per promuovere il loro business e che non hanno nessun coinvolgimento con i fan. Rischiano di perdere la poca copertura organica che potrebbero avere.

Chi però gestisce la sua pagina secondo le regole e pubblica informazioni utili, creando dialogo e rapporto con i suoi fan vedrà comunque un calo della copertura organica, in maniera meno grave rispetto a una pagina con fan comperati, ma la vedrà lo stesso.

 

Quindi, cosa bisogna fare? La chiave di tutto è conversazione, ancora meglio tra le persone che ci seguono. Bisogna creare contenuto che inviti al dialogo. Per farlo bisogna usufruire di tutti i mezzi di comunicazione che abbiamo grazie a questa piattaforma come:

 

1. Live video ➡ Ormai si sa che Facebook sta mettendo sempre più in evidenza i contenuti video, e nello specifico i video in diretta. I Live ricevono sei volte più interazioni dei video di media (Facebook) quindi si possono avere grandi possibilità di mantenere la copertura organica con questo modo di comunicare direttamente con i propri fan. 

 

2. Gruppi ➡ creare discussioni e coinvolgimento è il motivo principale per creare un gruppo. Grazie alle nuove funzioni per Gruppi abbiamo capito che anche qui ci sono buone strategie per mantenere la copertura organica. Puoi collegare la tua Pagina Business a un gruppo ma hai comunque bisogno delle attività nella pagina. Per ora non è possibile creare un pubblico per i tuoi Facebook ads di persone che fanno parte di un gruppo. Quindi riuscendo a creare una community attorno alla tua associazione (e collegare la pagina con un gruppo dove creare conversazioni con e tra i suoi fan) si potrebbero avere grande chanches di mantenere la copertura organica.

 

3. Messenger ➡ Una delle funzioni più importanti di Facebook per il 2018 è Messenger. Messenger è la strategia che può aiutarti a farti conoscere come attività, creando dialogo con i tuoi fan. 

 

4. Piano contenuto ➡ Pubblica solo contenuto che ha un senso, che fa parte del tuo piano e che da valore ai tuoi utenti. Meglio qualità di quantità. Post pubblicati senza senso rischiano di danneggiare la tua reputazione.

 

5. Monitoraggio ➡ Verifica regolarmente nello strumento Insights il risultato del tuo lavoro. Vai avanti con il tipo di post che da miglior risultato e valuta di non pubblicare quello che non ottiene copertura.

 

6. Sponsorizza ➡ Oltre alle strategie di Facebook advertising, potrebbe diventare necessario dedicare una (piccola) parte del budget per aumentare la copertura e il coinvolgimento. 

Con le sponsorizzazioni riuscirai a raggiungere più utenti che a loro volta potrebbero condividere i post della tua pagina, facendola conoscere ad altri ancora.

 

7. Altri Social Media ➡ Dato il lungo elenco di piattaforme social che ci sono online, forse è meglio concentrarsi su una sola di queste e farlo bene, piuttosto di “seguirne” troppe senza regolarità. 

Ma non è detto che il tuo pubblico segua soltanto il social che hai scelto. Forse è il caso di valutarne anche un altro, così da raggiungere ancora di più il tuo pubblico e dare la possibilità ai tuoi utenti di contattarti nella maniera che più preferiscono.

 

Ci vuole tempo per vedere le conseguenze di questi aggiornamenti e ne arriveranno ancora tanti in futuro. Solo chi cerca di adattarsi riuscirà a mantenere la sua presenza su Facebook.

 

Vuoi migliorare la tua presenza sul web ma non sai come fare? Clicca qui per scoprire tutti i nostri video corsi: https://infoassociazione-it.jimdofree.com/servizi/video-corsi-marketing/

 

Buon Marketing

Silvia Santolin