· 

Facebook Advertising: gli errori da evitare

Si sente dire che Facebook advertising non funzionerebbe, di soldi sprecati e di dubbi sul risultato delle campagne.

E’ vero che avere un buon risultato è relativo, ma è anche vero che senza sapere bene come funziona è difficile ottenere un buon risultato. Il “learning by doing” non è solo un modo costoso, è anche un modo per non arrivare mai. Perché se non conosci bene come funziona non sai neanche analizzare il risultato per capire dove hai sbagliato.

Chi sa come funziona conosce l’importanza di avere un obiettivo. Senza un obiettivo non saprai se la tua campagna sta dando un buon risultato. E l’obiettivo non è sempre aumentare le vendite. E’ molto difficile vendere a una persona che non ti conosce, anche se ci sono eccezioni. L'importante è rendersi visibili in modo da far sapere ai possibili soci che esiste la tua realtà.

Quindi, la campagna deve far parte di un piano che porta all'obiettivo finale: far conoscere l’esistenza della tua associazione, aumentare le partecipazioni alle tua manifestazioni/eventi e aumentare il numero dei tuoi associati. 

Per farsi conoscere bisogna anche valutare il successo con il numero di nuovi fan o di interazioni con l’inserzione o raccogliere contatti. Ma, attenzione, un nuovo fan o un “mi piace” o una condivisione dell’inserzione, valgono poco se la persona “dietro” non fa parte del tuo pubblico.

Prima di proseguire e parlare degli errori da evitare bisogna stabilire che la chiave del successo di Facebook advertising è:
• conoscere bene il tuo pubblico e
• fargli una proposta che gli interessi
Senza conoscere bene il tuo associato chiave e il suo “problema”, che puoi risolvere con l'impegno della tua associazione, sarà molto difficile ottenere un buon risultato con le tue campagne, anche se riceverai tanti clic.

1. Targeting
Anche se conosci la tua cliente chiave, devi riuscire a trovarlo, targettizzarla creando un pubblico per la tua campagna. Con tutte le possibilità che trovi nel pannello Gestione inserzioni per creare un pubblico basato su criteri demografici e interessi è facile perdersi. 
Bisogna fare le ricerche e non targettizzare un pubblico troppo ampio. Con un pubblico troppo ampio rischi che la tua inserzione venga visualizzata da troppe persone che non hanno nessun interesse per te. 
Non puoi sapere dove, tra tutti i possibili interessi, si trovano le tue future clienti. Devi fare dei test e questo ci porta al secondo errore.

2. Test
La prima certezza di Facebook advertising è che non esistono certezze. Una tattica che dà buoni risultati in un settore può essere pessima in un altro. 
Quello che funzionava bene 6 mesi fa forse non funziona più. Prima di partire con una nuova campagna bisogna fare dei test. Test di pubblici diversi, ma anche test d’inserzioni diverse con lo stesso pubblico.
Un errore forse più grave di non fare test è farli senza criteri. Se vuoi trovare il pubblico che risponde meglio al tuo messaggio devi ovviamente fare i test con la stessa inserzione e se vuoi verificare quale immagine catturi meglio l’attenzione devi fare il test con lo stesso pubblico.

3. Non aspettare
Quando parte una campagna devi lasciar lavorare l’algoritmo. Più risultati, clic, interazioni o conversioni riceve l’inserzione più “impara” l’algoritmo del tuo pubblico e meglio riesce a portare la tua inserzione a persone propense ad essere interessate anche loro alla tua proposta.
Sospendere una campagna che non sembra efficace dopo solo uno o due giorni potrebbe impedire un buon risultato in arrivo.

4. Non monitorare
Possono essere tanti i motivi della mancanza di risultato di una campagna e per trovarli bisogna sapere quali valori monitorare. 
Per esempio, la frequenza ti dice quante volte di media la tua inserzione è stata visualizzata da una persona. Se supera tre, è ora di sospendere la campagna o cambiare qualcosa per rinfrescare la proposta.

5. Azione
Cosa vuoi che faccia la persona che vede la tua inserzione? Hai pochi secondi (al massimo) per catturare l’attenzione e una volta catturata deve essere molto chiaro cosa deve fare la persona. Chiamaci per un’informazione, Scrivici per sapere la data della prossima manifestazione, Clicca per sapere di più, Seguici per avere notizie…

6. Non sfruttare il pubblico interessato
Il beneficio di una campagna non è solo raggiungere l’obiettivo. Per prima cosa puoi conoscere meglio il tuo pubblico studiando i dettagli del pubblico raggiunto. 
Nel Pannello Gestione inserzioni puoi vedere per esempio l’età, genere, area geografica del pubblico e quale dispositivo ha usato.
Poi, Facebook ti offre tante possibilità di fare retargeting per portare la persona al prossimo passo nella transizione per diventare tuo associato. Oltre a caricare un file di contatti per creare un nuovo pubblico, puoi per esempio targettizzare persone che hanno visitato una certa pagina del tuo sito web o visualizzato una certa parte di un video della tua Pagina.
Un piccolo trucco per sfruttare un pubblico interessato è invitare a seguire la tua pagina le persone che hanno cliccato “Mi piace” ad un post o ad un’inserzione. 

7. Il seguito
La campagna è stata un successo, hai ottenuto un risultato oltre le tue aspettative, raccogliendo contatti, fan della pagina o interazioni con l’inserzione e poi…? La campagna deve fare parte di un piano, devi avere una strategia per portare la persona della quale hai catturato l’interesse a far parte della tua associazione.
Se i nuovi fan o i contatti raccolti non ti sentono da più di un mese non si ricordano più di aver cliccato Mi piace o lasciato il loro indirizzo mail, e i soldi investiti nella campagna rischiano di essere buttati, nonostante il successo. Prepara post interessanti per i nuovi fan o una sequenza di mail con informazioni utili che interessino alle persone che ti hanno dato il loro indirizzo mail.

L’errore più grave forse è non investire del tempo e dei soldi per imparare bene a fare Facebook advertising. Un corso ti farà risparmiare quei soldi sprecati in campagne inutili o sbagliate. Cliccando su questo link https://www.infoassociazione.com/corsi-in-vista/facebook-ads/ potrai imparare tutto ciò che c’è da sapere sulle sponsorizzazioni di Facebook grazie al nostro videocorso “Facebook Ads”.

Buon Marketing
Silvia
info@infoassociazione.com
Whatsapp: 3391360317