· 

Il processo del Funnel Marketing

Nell’ambito del marketing la parola funnel è associata a un sacco di termini, in parole povere però si parla di un imbuto (che è la sua traduzione) dove dall’alto arrivano le visite degli utenti, e da sotto escono – o almeno dovrebbero uscire – conversioni. In linea teorica, il modello del funnel è applicabile alla quasi totalità dei siti web, ma è soprattutto valido per siti e pagine che cercano di trasformare un semplice visitatore in un associato. 

 

Come applicare questa strategia?

1. In primo luogo devi fare in modo che il tuo brand, la tua associazione, acquisti notorietà su Facebook. O meglio, devi conquistare la fiducia del pubblico. È molto difficile fare lead generation nel momento in cui nessuno conosce il tuo nome, quando sei un perfetto sconosciuto a tutto il popolo di Facebook. Prima si inizia dal brand.

In questa fase è importante lavorare sugli strumenti necessari per muoversi in questa direzione: utilizzando i social media bisogna puntare sugli strumenti che ci danno a disposizione come video marketing, articoli o promozioni che ti diano visibilità sulla piattaforma. Tutto dipende dal contesto. In ogni caso devi trovare la soluzione giusta per aumentare l’interesse nei confronti della tua associazione.

 

2. Devi iniziare ad acquisire i lead adatti al tuo scopo. Con questo termine si intendono le persone che potrebbero essere interessate a ciò che offri. Per arrivare a questo puoi lavorare puntando sull’ADS di Facebook, molto utile per questo scopo. Ma hai bisogno anche di un lead magnet. Di cosa sto parlando?

Con lead magnet si intendono quei benefici gratuiti che puoi dare ad un potenziale associato per fare in modo che lasci il suo contatto in un form. Visto che vogliamo solo raccogliere contatti di potenziali associati, dobbiamo creare l’invito ad iscriversi alla nostra lista in un modo che attragga proprio solo quelli. Il lead magnet è un omaggio di valore che dai al tuo contatto in cambio del suo indirizzo mail.

Questo omaggio può essere un invito alla prova, un invito a una manifestazione o a una riunione informativa, o altro, che la tua associazione crea per gli utenti.

Il lead magnet deve essere collegato a ciò che offri, deve essere di giusto valore ma più che altro deve attrarre il tuo associato chiave, il contatto di un potenziale associato.

 

3. Una volta acquisito i contatti devi fare in modo che si arrivi alla conversione. Lo studio della strategia è fondamentale perché la tua azione dipende da come si struttura il percorso. Molto probabilmente sarà necessario lavorare su una "conversione diretta". Acquisiti i lead, puoi trasformarli in prospettive attraverso un invio di contenuti sempre più specifici, proponendo una sorta di percorso che porta l’individuo sconosciuto a diventare prima un soggetto interessato a ciò che fai, poi un associato potenziale. Devi fare in modo che la persona che segue il processo di Funnel Marketing acquisisca una competenza, una conoscenza specifica che porta alla presa di coscienza: ho bisogno di ciò che mi offre questa associazione. 

 

4. Una volta conclusa la conversione puoi continuare a rafforzare il rapporto con chi ti segue. Ci sono servizi extra che puoi aggiungere alla lista dei contenuti, inviti speciali, benefit: il modo per migliorare il rapporto con il tuo associato può cambiare in base a target e obiettivi. Sta a te valutare e decidere qual è il miglior modo per far sì che un tuo associato continui ad esserlo.

 

Hai già un sito web per la tua associazione? Se ancora non ne hai uno, approffitta del servizio Sito Web Easy. Insieme creeremo il sito web in base alle tue esigenze, creando le pagine che davvero ti servono per comunicare con i tuoi associati ed essere in regola con la Riforma del Terzo Settore. Scopri di più a questo link https://www.infoassociazione.com/servizi/sito-web-easy/.

 

Buon Marketing

Silvia

info@infoassociazione.com

Whatsapp: 3391360317